89
Seleziona una pagina

Storia

Il Shot Gun Law Enforcement Motorcyle Club sorge nell’ Anno Domini MMXV, in Italia, per volontà del fondatore “Big Joe” e dalla tenacia di “Animal”, oggi fratelli e reali iniziatori di questa realtà.
Shot Gun MC è un’organizzazione (lecita e no profit) composta nella maggior parte da uomini delle Forze dell’Ordine in servizio o in pensione, aperta, altresì, ad appartenenti delle Forze Armate e Corpi paramilitari, nonché ai propri sostenitori (famigliari e non), tutti accomunati dalla passione per le motociclette customizzate, preferibilmente Harley Davidson.
Shot Gun MC è sorto per condividere valori di “fratellanza e cameratismo”, insieme all’entusiasmo e la passione per la guida dei nostri rombanti “cavalli di ferro”, nel pieno rispetto di ogni valore morale e giuridico.
Partecipiamo ad eventi per la raccolta “autorizzata” di fondi da destinare in beneficenza, senza essere affiliati o sponsorizzati da alcuna associazione, evitando di assumere pubblici atteggiamenti caritatevoli, perché propendiamo per il “fai del bene e scordatene”.
Non discriminiamo nessuno per etnia, religione o sesso.
Abbracciamo tre principi fondamentali e semplici: dedizione alla famiglia, al lavoro ed al Club.
Shot Gun MC non pensa a fare numero, perché cerchiamo il membro di qualità, che mostri i veri tratti di un fratello, nella vita, nella professione…e soprattutto nel Club!
Inoltre, in considerazione dell’esperienza accumulata negli anni in questa realtà e degli errori vissuti per l’ ALTRUI INFAMIA ( AD IMO PECTORE), l’adesione al nostro Club si guadagna con la fiducia, la lealtà e soprattutto con il tempo!
Il nostro concetto di “fratellanza” va oltre il legame di sangue!
Shot Gun MC non regala patches, non fa sconti e soprattutto non lucra sulla pelle dei suoi membri.
Non siamo una realtà 1%ers, né siamo territoriali, pur indossando il bottom rocker “Italy” per nazionalismo ed i nostri “colori” rappresentano, inequivocabilmente, la natura del nostro Motorcycle Club.
Shot Gun MC è sinonimo di “sbirri”.
Non cerchiamo conflitti, né interferiamo con altri Club, perché rispettando la libertà di tutti, esigiamo il rispetto della nostra, intolleranti a qualsiasi interferenza!
Una regola fondamentale di vita vissuta su strada insegna a “conoscere e rispettare l’uomo…prima del gilet che egli indossa!”
…e se non sei d’accordo con la nostra filosofia di Club, continua pure per la tua strada!
Il nostro motto e’ Margaritas ante porcos:

“Non date ciò che è santo ai cani e non gettate le vostre perle ai porci, perché non le calpestino e, rivoltandosi, vi sbranino”

… e di porci (con i loro escrementi) il mondo bikers ormai è pieno!

Big Joe, National President SGMC – Founder